Main Page Sitemap

Most viewed

Questa unione ha generato mondi e parole nuove come: blockchain, bitcoin, insurtech, crowdfunding, criptovalute, consulenza robotizzata etc.Sarà un'estate diversa quella del 2018.A questo proposito abbiamo recentemente organizzato, tra le altre cose, unasta benefica e un simpatico mercatino dellusato (che, diciamocelo..
Read more
Lavoriamo con i migliori marchi: Colombini, Camerette Moretti, Cecchini Italia, TradingSofas, Biel divani, Tempur, Dorelan e molti altri.Raffinati gli oggetti di Design Provenzale sia in legno grezzo che matrimonio regalo in finitura personalizzata.Troverete poi i commenti delle persone sugli.Azienda Inserito..
Read more

Premio internazionale poesia dell'anno 2016 quartu s elena


Quandecco saccorgono che timida savanza la gretosa vecchiarda.
Giuseppe Meligrana editore segretario.d.v., dott.
Datemi il silenzio, il suono e la chitarra, parlatemi, vedo una sola piaga nel cavo della mia mano, nel dolore indurito della mia pietra premio giovani cassa edile verona di premio l'oo del mediterrane grano, nella polvere di piombo, che oscurò la notte e fu lacqua segreta dei pozzi, il loro magma, la gioventù.
Angelo Taioli, opera 1 classificata Sezione Adulti, mi dici, il verso a mio figlio.Appena usciti dal nido di paglia e bambù svezzata dal grano tenero dellaquila reale che ha fatto robuste le sue ali ma non le ha insegnato a combattere contro gli altri rapaci.Un delizioso odor di funghi attira lattenzione di uomini e di animali che, piacevolmente, si contendono i frutti, colori e profumi di questo tiepido e stupendo autunno.Coglili tu per me, e mangiane e lasciane per linverno dei corvi e delle gazze, per la famiglia degli inseparabili scampata a chissà quale voliera, poi, scindilo tu latomo del verso, che esploda in fissità di luce, cucilo addosso ai tuoi ventanni, fanne spada.Lo stupore ha smesso il vestito della festa ed il nuovo è accaduto già alla realtà.Erano neri i fiori.Noi abbiamo avuto un cuore di bambino e i giorni erano pieni allo stupore dei nostri anni: i miei e i tuoi.
Pennellate dautunno, prima classificata per la sezione Onda prima Poesia giovane Settore C Alunni Scuola Media Superiore, le è stato consegnato dal Presidente dellAssociazione, prof.
Fiorella Defons Opera 10 classificata Sezione Adulti Tutti nella sua vigna Sono salita fino alla cima della montagna, il vento mi accarezzava il viso e TU ti sei seduto accanto.
Tu muta seppellisti quel tuo amore in abissi segreti.
Francesco Apriceno giornalista componente, Geraldyne Caracciolo studentessa universitaria, musicista, pittrice componente, dott.Ssa Irene Fazzari insegnante scuola media superiore, pittrice componente, per la lirica.Sono nato in quella collina, ho cucito il mio ventre, ho morso le ferite della guerra, ho vissuto la paura e loscurità, goccia a goccia nel preludio della sera.E ora, cosa ci accade?La giovanissima poetessa di Prato ha ritirato il premio nella Chiesa della Michelizia di Tropea.Senza fermarci solo alla prima frase.Alessandro Vonella Opera 2 classificata Sezione Giovani La vecchiarda Dalla grigia trazzera, per lerto carruggio, sale appropinquandosi la gretosa vecchiarda.Di cieli tersi naufraga il pensiero là dove nasce il canto della spiga e grida derba ai passi cresciuti tra i filari antichi della vigna.Di seguito la lirica con motivazione della Giuria pubblicata nellAntologia 2014 a pag.La collina degli aranci è un nido familiare, dove lanima si disseta, dove il figlio costruisce un amore sano sopra i capezzoli della madre, dove un canto ondeggia e occhieggia la primavera che plana sulloceano della luna.





Siamo vento che tempesta lultimo soffio che ci lega.
Uno scoiattolo, intimorito, guarda i cinghiali, mentre stringe fra le zampe una nocciola lultima.

Sitemap